Gli Speciali di Radio 6

Staffetta GIAN BURRASCA

  • Andato in onda:27/04/2017
  • Visualizzazioni:

      In questo spazio intitolato "Gli Speciali di Radio 6", celebreremo grazie ad una programmazione dedicata, da cliccare passo dopo passo, alcune delle ricorrenze più significative per il nostro paese e per il mondo. 





      Staffetta GIAN BURRASCA

      Speciale a cura di Elisabetta De Toma 



       

      Rai Radio 6 Teca ricorda lo sceneggiato tv liberamente tratto dal celebre romanzo Il giornalino di Gian Burrasca scritto da Vamba nel 1907, attraverso tre incontri realizzati da Elisabetta De Toma nel 2012 con RITA PAVONE e LINA WERTMÜLLER, MILENA VUKOTIC e VALERIA VALERI, IVO GARRANI e PAOLO FERRARI


       
       

      Ci è piaciuto chiamarla così. Staffetta. Per evocare il senso dell’avvicendarsi, del divertimento di squadra, dell’arrivare, possibilmente primi. E così fu, grazie soprattutto all’eccezionalità di attori, musicisti e addetti ai lavori che la regista Lina Wermüller, anche autrice di testi e dialoghi, scelse per questa indimenticabile operazione televisiva in otto episodi musicali, per la prima volta in onda nel 1964, poi di nuovo nel 1973 e nel 1982. 

      Apparentemente ardita ma poi vincente la scelta di Rita Pavone come interprete del terribile ragazzino: accanto a lei i più prestigiosi attori di teatro del momento. Bice Valori nei panni della direttrice Gertrude, Sergio Tofano il malcapitato marito, Ivo Garrani e Valeria Valeri genitori di Giannino, Milena Vukotic una delle sorelle del ragazzino, Elsa Merlini zia Bettina, Arnoldo Foà e Paolo Ferrari rispettivamente nei ruoli dell’avvocato Maralli e del signor Collalto. 

      Musiche originali di Nino Rota, arrangiamenti e direzione d’orchestra di Luis Bacalov, arredamento e costumi di Piero Tosi.   

      Nei tre incontri che vi riproponiamo si parlerà della realizzazione dello sceneggiato, ne verranno riproposti spezzoni e sarà ricordata la grandezza e l’importanza delle musiche dell’abatino del settecento: così Lina Wertmüller aveva soprannominato il grande Nino Rota.


      Elisabetta De Toma

      Commenti

      Riduci