Tutta la città ne parla

Compiti si, compiti no? Tutta la Città ne Parla del 15/09/2016

  • Andato in onda:15/09/2016
  • Visualizzazioni:
      Mattia da due estati non fa i compiti. Suo padre, Marino, pensa sia più utile - forse, per tutti e due - passare i mesi estivi insieme a imparare le altre cose della vita, quelle che a scuola non ci sono: gite in bici, gestione della casa, costruire una scrivania, studiare elettronica. La sua lettera agli insegnanti del figlio, pubblicata su FB, sta facendo il giro del web, dei giornali, delle aule e delle case dove molti si chiedono: servono i compiti a casa? Che modelli diversi di scuola possiamo pensare?

      Gli ospiti di oggi

      Marino Peiretti, padre di mattia, 13 anni, che ha scritto una lettera agli insegnanti del figlio per motivare la loro scelta di non fare i compiti estivi 
      Franco Lorenzoni
      , maestro elementare e animatore della Casa-laboratorio di Cenci (Terni), autore del libro I bambini pensano grande. Cronaca di un’avventura pedagogica (Sellerio, 2014)
      Elena Ugolini
      , preside del liceo Malpighi di Bologna, già sottosegretario all’Istruzione del governo Monti, si occupa dal 2001 di valutazione scolastica nazionale ed è consigliere della Ministra Giannini
      Daniele Grassucci
      , responsabile dei contenuti Skuola.net
      Sara De Carli
      , giornalista di Vita ha scritto il pezzo "Nessuna vittoria del panino: meno mensa significa più dispersione"

      Cose da leggere, da ascoltare

      Niente compiti in vacanza. Antonio Polito sul Corriere della Sera
      Non opprimere i figli con l'idea della scuola. Natalia Ginzburg, 1960

      Gli approfondimenti sul nostro blog

      Commenti

      Riduci