Sostiene Bollani

Sostiene Bollani 2013

Sostiene Bollani del 27/10/2013

  • Durata:01:19:39
  • Andato in onda:27/10/2013
  • Visualizzazioni:

Chitarra, basso acustico, violoncello, batteria: tutto in un solo strumento, una chitarra sarda “preparata”. Un ibrido musicale – suonato da Paolo Angeli – che non poteva mancare in “Sostiene Bollani”, ma i “dialoghi musicali” di Bollani proseguiranno anche con Alessandro Carbonare, primo clarinetto di Santa Cecilia, e Furio di Castri, storico contrabbasso del jazz italiano, oltre a Paolo Angeli e la sua sorprendente chitarra. Ad arricchire la serata, inoltre, l'attore Gianfranco Berardi e la performance con il fuoco di Valentina Cenni, accompagnata al violoncello da Enrico Melozzi. Non mancheranno, come sempre, ironia e un pizzico di comicità, assicurati da Lillo & Greg, ospiti di questa puntata, che precede il grande incontro di Stefano Bollani con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Si ringrazia MUSA - Museo degli strumenti musicali dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia per le fotografie di Riccardo Musacchio & Flavio Ianniello.

Sostiene Bollani

In onda domenica 10 novembre 2013 alle 23:30

Tutto il meglio e anche di più: “Sostiene Bollani” - il viaggio in compagnia di Stefano Bollani tra musica e dintorni - chiude la nuova edizione con una puntata speciale, arricchita da numerosi inediti, in onda domenica 10 novembre alle 23.30 su Rai3. Tra i brani mai visti, uno sketch con la Banda Osiris, in attesa della linea per la diretta; un bis della violoncellista Sol Gabetta con un brano di Vivaldi; Bollani che recita una poesia metasemantica di Fosco Maraini e una “fanfola” cantata con Massimo Altomare; un duetto con Oren Lavie; un assolo sulla “Maria” di Bernstein e altre sorprese. Ma c’è anche Bollani al pianoforte che racconta a suo modo i “Promessi Sposi”, canta una canzone di Lino Patruno, narra la storia di Clara Schumann in compagnia di Paola Cortellesi, e accompagna l’attrice Isa Danieli nella narrazione della notte in cui Stalin costrinse una pianista a registrare un concerto appena sentito alla radio.

Commenti

Riduci
Navigazione alternativa dei video correlati